Azienda certificata ISO 9001 - Azienda certificata Etica
Fall. Via Spadari Srl - Raccolta offerte per il ramo d'azienda della società

Base di € 40.000,00 o in subordine di €10.000 per i soli beni mobili

Data vendita: 05/05/2021 12:00

Tipo di vendita: Senza incanto

Procedura: FALLIMENTARE 560/2020

In aggiornamento

Numero Procedura 560/2020
Tipo Procedura FALLIMENTARE
Numero IVG 560/2020
Tipo vendita Senza incanto
Data vendita 05/05/2021 12:00
Base di € 40.000,00 o in subordine di €10.000 per i soli beni mobili
Tribunale Tribunale di MILANO

Ultimo aggiornamento 15/04/2021 16:42

Scheda pubblicata sul sito IVG il 15/04/2021 00:00

Stampa Scheda

Dettaglio Lotto

Genere AZIENDE
Categoria CESSIONE-AFFITTO D'AZIENDA
Titolo Fall. Via Spadari Srl - Raccolta offerte per il ramo d'azienda della società

Dettaglio Beni

Tipologia CESSIONE-AFFITTO D'AZIENDA
Categoria CESSIONE D'AZIENDA
Descrizione

Fallimento Via Spadari Srl N° 560/2020 Tribunale di Milano

Raccoglie offerte per il ramo d’azienda della società, già operativa nei locali di Via Victor Hugo 3 in Milano uso bar ristorante con logo “Ottimo Massimo” o, in subordine, per i soli beni mobili di pertinenza.

- L’offerta irrevocabile per il ramo d’azienda, comprendente beni mobili, licenze d’esercizio, subentro nel contratto di affitto in essere e avviamento (vedasi inventario beni mobili, report fotografico, contratto d’affitto, ultimi corrispettivi giornalieri ante covid riportati alla voce “documenti”) sulla base minima non inferiore ad € 40.000,00 dovrà pervenire entro il giorno 5/05/21 ore 12.00 presso gli uffici della SIVAG in Redecesio di Segrate, Via Milano 10 o del curatore, Dott Carlo Lamura in Milano, Viale E.Bezzi 2 contenente indicazione della somma offerta, della finalità (azienda e/o beni mobili), dati societari dell’offerente e assegno circolare pari al 10% dell’importo offerto, quale cauzione, intestato a “Fallimento Via Spadari Srl in liquidazione”.
- L’offerta irrevocabile per i soli beni mobili (di cui all’inventario) sulla base minima non inferiore ad € 10.000,00 dovrà pervenire nei medesimi termini e con le stesse modalità.
- Le offerte per l’azienda hanno la prevalenza su quelle per i beni ovvero, in presenza anche di una sola offerta valida per l’azienda quelle, anche multiple, relative ai soli beni mobili andranno a decadere.
- Non verranno accettate offerte per importi inferiori a quelli minimi indicati.
- In caso di singola offerta, con prevalenza per l’azienda o, in mancanza, anche e solo per i beni mobili, la stessa verrà sottoposta all’attenzione del GD per la conseguente ed eventuale ratifica.
- In caso di pluralità di offerte, sempre con prevalenza per l’azienda, quella maggiore verrà assunta come base per la successiva asta a mezzo SIVAG, nei termini e con le modalità che verranno poi comunicate agli interessati entro 10 giorni dalla scadenza del richiamato termine.
- Ogni spesa accessoria sarà a carico dell’acquirente: spese pubblicitarie € 500,00 per ratifica di una singola offerta; IVA sui soli beni mobili, ovvero oneri complementari (fiscali e notarili) per cessione d’azienda con successivo atto. In caso di asta, diritti (5% sull’aggiudicazione se azienda, 10% se soli beni mobili)
- Ogni ulteriore informazione pertinente potrà essere richiesta alla SIVAG (camozzi@sivag.com) ovvero direttamente al curatore (Dott Lamura tel 02/40092670)
- I beni mobili vengono venduti con la formula del “visto e piaciuto”, senza garanzia per eventuali difformità e/o vizi occulti della cosa e con obbligo di asporto, se la vendita fosse limitata a questi, entro 15 giorni dalla convalida, a cura e spese dell’acquirente